Metodo operatorio

Il metodo operatorio presentato in questo sito è quello sviluppato dal Dott. Francis Ferrari, pioniere e leader nella modifica del colore degli occhi mediante keratopigmentazione

Nel 2013, il Dott. Ferrari, chirurgo oftalmico laureato presso la prestigiosa Clinica Universitaria di Tubinga (Germania) e specializzato in chirurgia refrattiva, ha conseguito un primato mondiale:

« Cambiare il colore degli occhi mediante keratopigmentazione a fini estetici »

Da allora, lui e la sua équipe hanno eseguito più di mille interventi,che rappresentano quasi il 90% degli interventi eseguiti in tutto il mondo.

Esistono altri due metodi per cambiare il colore degli occhi: gli impianti colorati e la depigmentazione laser dell’iride.
La prima tecnica è eccessivamente pericolosa (sono stati descritti molti casi di cecità) e la seconda non è particolarmente efficace. Può inoltre causare complicazioni come il glaucoma.

L’intervento

Un intervento a regola d’arte

La keratopigmentazione anulare è un metodo chirurgico che consiste nel praticare un microtunnel circolare nella cornea con un laser a femtosecondi e nell’applicare un pigmento, in modo da ricoprire il colore naturale degli occhi.

Un intervento rapido e indolore

L’intervento viene eseguito in anestesia locale e ha una durata di un’ora.
Non influisce sulle strutture interne dell’occhio e non richiede l’inserimento di impianti nell’occhio.

Un intervento sicuro grazie a 3 regole prudenziali

L’intervento:
– richiede l’uso di un laser a femtosecondi adattato e programmato per questa procedura. Non tutti i laser a femtosecondi soddisfano le specifiche.
– richiede che il chirurgo disponga della strumentazione indispensabile per favorire un gesto chirurgico di grande precisione.
– richiede coloranti comprovati (attualmente azzurro e verde).

A tutt’oggi, un migliaio di pazienti sono stati operati con successo con questa procedura senza alcuna complicanza seria.

INDOLORE • RAPIDO • AFFIDABILE • INNOVATIVO • COMPROVATO

Un intervento innovativo

Il Dott. Ferrari e il Dott. Garrido perfezionano costantemente la tecnica chirurgica.

Ad oggi, è già possibile potenziare o ridurre l’intensità del colore scelto inizialmente. Si parla in questo caso di ritocco.
Presto sarà possibile riacquistare il proprio colore naturale el’intervento sarà quindi reversibile.

Honey Gold
01 Honey Gold

Per uno sguardo dolce, scegli la nostra colorazione speziata dalle tonalità marrone aranciato, che ricorda la cannella o il colore della sabbia del Sahara